Green Economy

CONAI è da più di 20 anni un modello virtuoso per il riciclo dei rifiuti di imballaggio giocando anche un ruolo da protagonista della Green Economy italiana. L’attività di CONAI, infatti, non si concentra unicamente sulla tutela ambientale ma punta sulla creazione di valore economico e sociale, con importanti riflessi positivi anche sull’occupazione.

Grazie a riciclo rifiuti di imballaggio, nel 2017 è stato evitato consumo di circa 3,8 milioni di tonnellate di materia prima, quasi 50% in più rispetto a 2005 evitando così in tutto il consumo di oltre 42 milioni di tonnellate di materia prima.

Dal punto di vista economico, i benefici diretti generati dalla filiera CONAI-Consorzi di Filiera hanno raggiunto nel 2017 quota 970 milioni di euro, un valore raddoppiato rispetto al 2005. Estendendo la prospettiva al periodo 2005-2017, il beneficio economico generato per il Sistema Paese è stato pari a ben 9,8 miliardi di euro.

Scarica la 3° e ultima edizione del Rapporto di Sostenibilità di CONAI “Gli imballaggi nell’economia circolare”: CONAI_Report_Sostenibilità_2018

CONAI dal 2012 è membro del Consiglio Nazionale della Green Economy che si è costituito qualche anno fa, dopo il successo degli Stati Generali alla fiera Ecomondo di Rimini.