Comuni Ricicloni, CONAI premia Benevento e Potenza

1 Luglio 2019
notizie  |  Comunicati Stampa

Benevento sempre più green

Assegnato ieri alla città il Premio Start Up di CONAI. La presidente di Legambiente Campania: «Un esempio per tutta la Regione»

Roma, 28 giugno 2019 – «Benevento è un comune virtuoso che da anni supera gli obiettivi di legge previsti per la raccolta differenziata: un esempio positivo per tutta la Regione». Con queste parole la presidente di Legambiente Campania Maria Teresa Imparato ha ritirato per conto dell’amministrazione comunale il Premio Start Up, assegnato alla città di Benevento da CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi durante l’Ecoforum 2019 a Roma.

Capoluogo di 60.000 abitanti con un’azienda servizi di igiene ambientale totalmente partecipata, l’ASIA Benevento, la città ha ormai una percentuale di raccolta differenziata che si attesta stabilmente sul 63%. Nel mese di dicembre 2018, con il supporto di CONAI, ha dato il via a una nuova attività di comunicazione e a uno studio di fattibilità per permettere di premiare in modo sempre più puntale i cittadini virtuosi.

Il Premio Start Up, uno dei due riconoscimenti che CONAI ha assegnato in occasione della cerimonia annuale dei Comuni Ricicloni (scelti ogni anno da Legambiente fra quelli che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti), riconosce un percorso green che ha obiettivi ambiziosi. «Benevento è un modello nella gestione dei rifiuti e nel loro riciclo», ha aggiunto Maria Teresa Imparato, «soprattutto per quanto riguarda la sperimentazione in Campania della tariffa puntuale. Sono davvero ottimista in proposito».

Da sempre CONAI lavora a stretto contatto con i comuni per assicurate l’avvio a recupero e riciclo dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, garantendo un effettivo sbocco nella filiera del riciclo e del recupero ai materiali provenienti dalla raccolta urbana.

«Per questo premiare i risultati di comuni virtuosi come quello di Benevento è importante» afferma Giorgio Quagliuolo, presidente CONAI. «Non dobbiamo dimenticare che l’impegno delle amministrazioni comunali e dei cittadini è essenziale per una raccolta differenziata che permetta un avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio efficiente ed efficace. In questo Benevento è un esempio positivo da molti anni. Sono certo che saprà continuare a trasformare i rifiuti in risorsa ambientale ed economica, e che i suoi risultati continueranno a sorprendere».

Potenza? Un modello di sostenibilità ambientale

Assegnato ieri alla città il Premio Best Practice di CONAI. Il sindaco Guarente: «Rappresentiamo un sud che ha voglia di riscatto»

Roma, 28 giugno 2019 – «Un grande risultato che ci impone di continuare nella sfida di rendere Potenza una città sempre più virtuosa e green». Così il sindaco Mario Guarente ha commentato il Premio Best Practice assegnato alla città di Potenza da CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi durante l’Ecoforum 2019 a Roma.

In pochissimi anni il comune di Potenza ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata superiore alle aspettative grazie alle attività finanziate dall’accordo CONAI – Regione e Ministero dell’Ambiente. Il primo dato ufficiale di gennaio 2019, infatti, vede la città raggiungere una percentuale di differenziata pari al 66,04%.

Il Premio Best Practice, uno dei due riconoscimenti che CONAI ha assegnato in occasione della cerimonia annuale dei Comuni Ricicloni (scelti ogni anno da Legambiente fra quelli che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti), riconosce un percorso rapido ed efficace che in meno di tre anni ha portato Potenza a triplicare la media percentuale di raccolta differenziata

«Ringrazio CONAI e Legambiente per il supporto alla nostra città, oltre che per questo premio» ha proseguito Guarente ritirando il premio ieri a Roma. «Il mio ringraziamento va anche all’Assessore all’ambiente uscente Rocco Coviello e al nuovo Assessore Alessandro Galella. Questo premio a Potenza è la prova che esiste un sud bello e sano, che ha voglia di riscatto: siamo onorati di rappresentarlo».

CONAI, del resto, lavora da sempre a stretto contatto con i comuni per assicurate l’avvio a recupero e riciclo dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, garantendo un effettivo sbocco nella filiera del riciclo e del recupero ai materiali provenienti dalla raccolta urbana.

«Premiare i risultati di comuni virtuosi come quello di Potenza è fondamentale» afferma Giorgio Quagliuolo, presidente CONAI. «L’impegno delle amministrazioni comunali e dei cittadini è essenziale per una raccolta differenziata che permetta un avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio efficiente ed efficace. Potenza è un esempio positivo che deve essere valorizzato. Siamo felici di dargli visibilità: ha saputo puntare su una gestione dei rifiuti che li ha trasformati in risorsa ambientale ed economica. Mi auguro possa rappresentare un modello per molti altri comuni del sud Italia».