Informativa per imprese non consorziate

Conai – Consorzio Nazionale Imballaggi – è un ente di diritto privato senza scopo di lucro, che svolge le attività istituzionali specificamente previste dal Decreto legislativo n. 152/2006 (Codice dell’Ambiente), finalizzate alla tutela dell’ambiente, alla promozione della sostenibilità, nonché alla gestione sostenibile dei rifiuti di imballaggio.
In particolare, Conai ha, tra gli altri, il compito istituzionale di promuovere il rispetto della normativa in materia di gestione dei rifiuti di imballaggio, che prevede l’obbligo, per le imprese che producono e utilizzano imballaggi (i) di aderire al Consorzio e (ii) di assolvere agli obblighi relativi al contributo ambientale.
Ciò si realizza anche attraverso iniziative informative nei confronti delle imprese che, pur potenzialmente soggette ai predetti obblighi, non hanno aderito al Consorzio e non hanno dimostrato di aver assolto agli obblighi relativi al contributo ambientale.

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo n. 2016/679 (di seguito “Regolamento”), Conai fornisce di seguito le informazioni relative al trattamento dei dati personali effettuato nell’ambito dello svolgimento delle predette attività istituzionali.

1. Titolare del Trattamento

Il Titolare del trattamento è CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi, con sede legale in Roma, Via Tomacelli n. 132 e sede operativa in Milano, Via Pompeo Litta n. 5, – Tel 02.540441, PEC conai@conai.legalmail.it (di seguito Conai).

2. Responsabile della protezione dei dati

Il Responsabile della protezione dei dati nominato da CONAI può essere contattato inviando una comunicazione a mezzo posta elettronica all’indirizzo dpo@conai.org.

3. Dati personali

Per dato personale si intende qualsiasi informazione concernente una persona fisica identificata o identificabile.

Nello specifico, il trattamento può riguardare, nel caso di imprese individuali: informazioni quali, a titolo esemplificativo: ragione sociale, codice fiscale, partita IVA, sede legale, recapiti telefonici, indirizzi di posta elettronica, stato e descrizione attività, codice ATECO, numero addetti, fatturato, dati bancari e altri dati disponibili da fonti pubbliche ovvero acquisiti nell’ambito dei poteri attribuiti dalla legge a Conai (art. 224, comma 3, lett. n, D.Lgs. 152/2006), in occasione di verifiche e/o ispezioni eseguite nei confronti di imprese consorziate o per effetto della ricezione/elaborazione di dichiarazioni periodiche o di ogni altra modulistica di raccolta dati provenienti dalle stesse, nonché attraverso banche dati disponibili sul mercato, aventi informazioni riguardanti produttori o utilizzatori di imballaggi.

Il trattamento può altresì riguardare dati identificativi di legali rappresentanti di imprese quali, a titolo esemplificativo: nome, cognome, indirizzo di posta elettronica, codice fiscale, ruolo ricoperto, partecipazioni in altre imprese, acquisiti con le modalità sopra indicate.

(di seguito “i Dati”).

Il trattamento riguarda dati provenienti da fonti pubbliche o accessibili al pubblico o da enti pubblici (quali l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) nell’ambito delle proprie attività istituzionali.

4. Finalità e basi giuridiche del trattamento

I Dati sono trattati per:

a) promuovere il rispetto della normativa in materia di gestione dei rifiuti di imballaggio, anche attraverso l’invio di comunicazioni istituzionali informative relative agli obblighi di adesione al Consorzio e di assolvimento del contributo ambientale;

b) esercitare e difendere i diritti di Conai in ogni sede anche giudiziaria, amministrativa, nelle procedure arbitrali, di mediazione e di conciliazione.

Il trattamento trova base giuridica, quanto alla lettera a) nell’adempimento di un obbligo legale e nell’esecuzione di un compito di interesse pubblico (art. 6.1 lett. c) ed e) Regolamento); quanto alla lettera b) nel legittimo interesse di Conai (art. 6.1 lett. f) Regolamento).

5. Modalità di trattamento

Nell’ambito delle finalità sopra indicate, il trattamento dei Dati avviene in forma cartacea e mediante strumenti elettronici, nel rispetto delle disposizioni normative in materia di trattamento dei dati personali, adottando le misure di sicurezza adeguate.

I Dati sono trattati esclusivamente da personale interno a Conai che svolge attività connesse e strumentali alle predette finalità, appositamente autorizzato, formato e istruito per garantirne l’adeguata sicurezza e riservatezza, nonché per evitare rischi di perdita e/o distruzione e accessi da parte di soggetti non autorizzati.

6. Comunicazione dei Dati

I Dati possono essere comunicati, in adempimento a specifici obblighi, ad enti ed autorità pubbliche, che agiscono in qualità di Titolari Autonomi.

I Dati possono inoltre essere comunicati a soggetti specificamente nominati Responsabili del trattamento (persone fisiche o enti che trattano dati su istruzione documentata di CONAI quali, a titolo esemplificativo, consulenti fiscali, soggetti addetti alla gestione di attività di data entry, di stoccaggio della documentazione, di inoltro delle comunicazioni, di gestione e manutenzione dei sistemi informatici).

L’elenco nominativo aggiornato dei Responsabili del Trattamento è a disposizione presso la sede operativa di Conai.

7. Periodo di conservazione dei Dati

I Dati sono conservati fino alla eventuale assunzione della qualifica di Consorziato e, comunque, nei termini previsti dalla legge e dalle norme di natura fiscale, fermo restando gli obblighi di conservazione previsti dalla legge e conservazioni legate a necessità di accertamento, esercizio e difesa di un diritto.

8. Diritti dell’interessato.

Con riferimento ai Dati, l’interessato ha il diritto di chiedere a Conai, con le modalità indicate dal Regolamento e ferme restando le limitazioni di cui al Regolamento stesso e al D. Lgs. n. 196/2003 (Parte I – Titolo I – Capo III):

– l’accesso, nei casi previsti (art.15 Regolamento) – l’interessato ha diritto di ottenere dal Titolare la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e, in tal caso, ottenere l’accesso ai dati personali e alle informazioni di cui all’art. 15 del Regolamento, in particolare: finalità di trattamento, categorie di dati personali, categorie di destinatari a cui i Dati sono stati o saranno comunicati, periodo di conservazione dei Dati o criteri utilizzati per determinare tale periodo, origine dei Dati, esistenza di un processo automatizzato compresa la profilazione;

– la rettifica dei Dati inesatti e l’integrazione di quelli incompleti, senza ingiustificato ritardo (art. 16 Regolamento);

– la cancellazione dei Dati per i motivi previsti senza ingiustificato ritardo (art. 17 Regolamento), come ad esempio quando non siano più necessari rispetto alle finalità sopra indicate o non siano trattati nel rispetto del Regolamento;

– la limitazione di trattamento per le ipotesi previste (art. 18 Regolamento), come nel caso si contesti l’esattezza dei Dati e occorra verificarne la correttezza;

– la portabilità, vale a dire il diritto di ricevere, nei casi previsti (art. 20 Regolamento), in un formato strutturato di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i Dati e di trasmettere detti Dati ad un altro titolare del trattamento;

– l’opposizione al trattamento, nei casi previsti (art. 21 Regolamento).

Tutti i diritti sopra elencati potranno essere esercitati inviando a Conai una comunicazione a mezzo posta elettronica all’indirizzo privacy@conai.org o a mezzo lettera raccomandata all’indirizzo della sede operativa di Via Litta, 5, Milano.

9. Reclamo

Nel caso ritenga che il trattamento dei Dati violi le disposizioni contenute nel Regolamento, l’interessato ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali secondo quanto previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso.

10. Trasferimento all’estero

I Dati sono conservati presso la sede di Conai e su server ubicati nell’Unione Europea.