Comune di Catania e CONAI siglano un accordo per l’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata

1 luglio 2015
cpt-notizie  |  accordo, Catania, Comune, raccolta differenziata, Sicilia

Catania, 3 luglio 2015 – Il sindaco di Catania Enzo Bianco e Roberto De Santis, il Presidente di CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, hanno firmato oggi un Accordo che prevede nuovi servizi di raccolta differenziata sul territorio comunale per favorire l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio.

CONAI sta supportando l’amministrazione comunale nella redazione del piano d’intervento che sarà pronto nel mese di luglio, oltre a coordinare le attività di start up, che verranno avviate a partire da settembre.

Nell’ambito dell’Accordo, inoltre, CONAI garantirà il ritiro e l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro raccolti, contribuirà all’acquisto  delle attrezzature necessarie per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio e alla realizzazione e al cofinanziamento di una campagna informativa e di sensibilizzazione rivolta agli utenti, pensata per migliorare la quantità e la qualità dei materiali conferiti e da avviare a riciclo.

In concomitanza con l’avvio del nuovo servizio, sarà distribuito porta a porta un kit informativo contenente tutte le istruzioni sullo svolgimento della raccolta differenziata, insieme alle attrezzature per la raccolta delle diverse frazioni di rifiuti, mentre per ogni ulteriore chiarimento o segnalazione sarà messo a disposizione dei cittadini un numero verde.

Per coordinare le fasi di avvio e di implementazione dei nuovi servizi di raccolta, da settembre CONAI allestirà a Catania un ufficio dedicato, che si occuperà della gestione ordinaria del personale addetto allo start-up.

Infine, CONAI fornirà al Comune di Catania il sistema di tracciabilità dei rifiuti “Mysir”, che consente il monitoraggio dei rifiuti oggetto di raccolta differenziata.

Enzo Bianco, Sindaco di Catania, dichiara: “La nuova gestione dei rifiuti rappresenterà una svolta e l’Amministrazione e i cittadini catanesi sapranno fare la propria parte. Dal Villaggio Santa Maria Goretti dove abbiamo avviato un servizio sperimentale giungono risultati molto confortanti. E l’esempio di quel quartiere ci servirà per estendere la Differenziata porta a porta all’intera città. Stiamo lavorando inoltre a un piano d’intervento, che sarà pronto entro luglio, al quale l’Amministrazione sta lavorando proprio con il Conai che nello stesso mese aprirà a Catania un ufficio per coordinare l’avvio del nuovo servizio e gestire il personale addetto alle attività di start up“.

Roberto De Santis, Presidente di CONAI, aggiunge: “La firma del protocollo rappresenta soltanto il punto di partenza per lo sviluppo della raccolta differenziata di qualità a Catania. Grazie al forte impegno, anche economico, del sistema Conai-Consorzi di filiera e dell’Amministrazione comunale, sono state infatti poste le basi perché la città possa raggiungere importanti risultati di raccolta differenziata e di avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio”.

Il Consorzio affianca da 16 anni le istituzioni locali per lo sviluppo della raccolta differenziata di qualità e del riciclo dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, con strumenti e risorse specifiche per le aree in ritardo nella gestione dei rifiuti, così come previsto dal nuovo Accordo ANCI-CONAI, valido fino al 2019, che ha incrementato tale impegno con uno stanziamento fino a 5 milioni di euro all’anno.

A livello nazionale, CONAI e i Consorzi di Filiera rappresentano la garanzia che tutti i rifiuti di imballaggio provenienti dalla raccolta differenziata e conferiti ai Consorzi vengano effettivamente avviati a riciclo.