Il mondo Conai torna a Ecomondo. Gli incontri in programma

30 ottobre 2015
notizie  |  Ecomondo, Stati Generali Green Economy

CONAI e Consorzi di filiera partecipano a Ecomondo, la manifestazione di Rimini Fiera dal 3 al 6 novembre prossimi. La manifestazione si apre come ogni anno con gli Stati Generali della Green Economy, che riunisce 66 organizzazioni di imprese rappresentative della green economy italiana, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico.

L’intervento CONAI è previsto il 3 novembre (ore 15.00-18.00 Sale Hall Sud) nel corso della sessione tematica su ”La nuova economia dei rifiuti. Soluzioni industriali e prospettive verso l’economia circolare”.

Philippe Daverio  proporrà mercoledì 4 novembre (ore 15, Sala Neri 2) un intervento nell’ambito dell’appuntamento ‘Riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero: idee, ricerche e innovazione per le mille vite della plastica’, promosso dal Consorzio COREPLA.

Interverranno anche Barbara Degani (Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente), Giorgio Quagliolo (Presidente Corepla e Unionplast), Roberto De Santis (Presidente Conai), Stefano Ciafani (Vice Presidente Legambiente), Alessandro De Biasio (Direttore Practice Strategia di European House Ambrosetti) e Carlo Milaroli (Presidente Eurepack).

Sempre il 4 Novembre  (ore 10.00-13.30 Sala Girasole Hall Est lato pad.D7) “Accordo Anci-Coreve: Il bilancio di un anno di transizione tra vecchio e nuovo accordo e i nuovi obiettivi della Commissione Tecnica” a cura di Ancitel Energia e Ambiente e CoReVe. L’evento intende illustrare contenuti e finalità delle attività promosse dalla Commissione Tecnica nell’ambito dell’Accordo ANCI-Co.Re.Ve. (2014-2019), e le novità introdotte negli obiettivi e nella valutazione dei progetti durante il 2015.

Giovedì 5 novembre (ore 10.00–13.00 Sala Tiglio 1 Pad. A6), “L’uso dei sacchi di carta nelle raccolte differenziate dei Rifiuti Urbani Biodegradabili (RUB)”, a cura di Sumus Italia e Comieco. Il Convegno affronta la tematica della raccolta differenziata di qualità delle due maggiori frazioni dei Rifiuti Solidi Urbani, organico e carta. Gli interventi intendono offrire un quadro generale della loro raccolta lungo tutta la rispettiva filiera – dalle utenze domestiche e non ai recuperi nei vari processi di trattamento – , cercando di evidenziare le opportunità di miglioramento quali-quantitativo ottenibili in ogni fase con contenitori omogenei con il contenuto e provenienti dal riciclo della carta.

“Imballaggi in acciaio e materia prima. Ambiente e sicurezza” (martedì 3 novembre ore 14.00, Sala Gemini). L’incontro, dedicato al packaging in acciaio, è organizzato  dall’Istituto Italiano Imballaggio e RICREA, Siderweb e SSICA. Il convegno è volto a illustrare i contenuti ambientali sottesi alla produzione dell’acciaio proveniente da rottame, di cui gli imballaggi in acciaio provenienti dalla raccolta differenziata costituiscono una fonte di approvvigionamento. Si parla anche del ruolo dell’acciaio da riciclo nell’economia circolare e vengono illustrate le case history di 24 aziende metallurgiche bresciane, che si danno un codice di comportamento in tema di emissioni ambientali.