CONAI premia i vincitori del concorso “Comuni Ricicloni” 2017

22 giugno 2017
cpt-notizie  |  Comunicati Stampa

CONAI premia i vincitori del concorso “Comuni Ricicloni” 2017

 A Potenza il premio start-up per l’attivazione di un nuovo sistema di raccolta differenziata, con performance passate dal 22% al 50%.

 32 Comuni della Provincia di Terni si aggiudicano, invece, il Premio “L’Unione fa la differenza” per i sistemi di raccolta sovracomunali.

 Menzione speciale a Contarina spa e all’Associazione Nazionale Alpini per la raccolta differenziata realizzata in occasione della 90° Adunata Nazionale di Treviso.

Roma, 22 giugno 2017 – Si è svolta oggi la cerimonia di premiazione della edizione 2017 del Concorso “Comuni Ricicloni”, ideato da Legambiente e patrocinato dal Ministero per l’Ambiente, che premia le comunità locali, gli amministratori e i cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti. Anche quest’anno CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi, ha premiato i Comuni che più si sono impegnati nella realizzazione di una raccolta differenziata di qualità dei rifiuti di imballaggio.

CONAI lavora a stretto contatto con i Comuni, assicurando l’avvio a recupero e riciclo dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, e garantendo un effettivo sbocco nella filiera del riciclo e del recupero ai materiali provenienti dalla raccolta urbana.

Il premio “Start Up” è stato assegnato alla Città di Potenza, che ha riorganizzato nel 2016 il servizio di raccolta differenziata, passando da un sistema su base esclusivamente stradale ad uno domiciliare, con importanti campagne di sensibilizzazione dei cittadini e degli operatori ecologici. Ciò ha portato in pochi mesi le performance di raccolta differenziata dal 22% iniziale a oltre il 50%.

All’Ambito Territoriale Integrato n° 4 dell’Umbria, comprendente 32 Comuni della Provincia di Terni, è stato consegnato il premio “L’Unione fa la differenza”. Nel 2016 la percentuale di raccolta differenziata ha raggiunto il 57,4% sull’intero territorio, con punte dell’80% nel Comune di Attigliano. Il dato è stato ulteriormente migliorato dal primo trimestre del 2017, con un risultato di raccolta del 71%.

Infine, Contarina spa e all’Associazione Nazionale Alpini hanno ricevuto la Menzione Speciale “Impegnati a fare la differenza” per il lavoro straordinario fatto in occasione della 90° Adunata Nazionale degli Alpini, che si è svolta a Treviso dal 12 al 14 maggio scorso. Il servizio di raccolta è stato garantito grazie all’impegno di 300 volontari e a una capillare campagna di informazione, con risultati di gestione di prima qualità. CONAI e i Consorzi di Filiera hanno fornito il proprio supporto e istituito, per l’occasione, un contatore ambientale in grado di quantificare i benefici del riciclo a livello ambientale, economico e sociale. A fine manifestazione, il 67% dei rifiuti di imballaggio è stato correttamente differenziato, con 312 tonnellate di rifiuti sottratte alla discarica, 175 tonnellate di materie prime risparmiate e la mancata emissione di 250 tonnellate di CO2 in atmosfera.

“Premiare l’impegno dei Comuni è di fondamentale importanza – ha commentato Walter Facciotto, Direttore Generale CONAIperché l’organizzazione di un buon servizio di raccolta differenziata, indispensabile per garantire un efficace avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio, richiede un forte impegno da parte sia dell’Amministrazione Comunale sia dei cittadini. Siamo contenti di dare visibilità agli esempi positivi di chi punta alla gestione dei rifiuti sul territorio, trasformandoli in una risorsa ambientale ed economica.”

Il raggiungimento di questi risultati è stato possibile grazie al lavoro che CONAI ha svolto e continua a svolgere sul territorio con i Comuni, attraverso l’Accordo Quadro ANCI-CONAI, che promuove lo sviluppo della raccolta differenziata di qualità. Grazie alle convenzioni attivate dai Comuni nell’ambito dell’Accordo, nel 2016 sono state ritirate per essere avviate a riciclo poco più di 4 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio.

Nel 2016 il tasso di avvio a riciclo degli imballaggi immessi al consumo sul territorio nazionale, anche grazie all’operato di CONAI e dei Consorzi di Filiera, è stato del 67,1%, per un totale di 8,4 milioni di tonnellate di rifiuti trasformati in materia prima seconda.