Cambio al vertice per il Consorzio Rilegno

14 ottobre 2015
cpt-notizie  |  Rilegno

Nicola Semeraro è il nuovo presidente del Consorzio Rilegno. La sua nomina è stata ratificata nel corso del CdA del 29 settembre scorso e segue la presa d’atto delle dimissioni di Fausto Crema, presidente di Rilegno fin dagli esordi del consorzio e figura storica di riferimento per il mondo del riciclo e recupero del legno. Nicola Semeraro, già Vice Presidente di Rilegno, è da anni nel mondo della produzione e riparazione degli imballaggi di legno. Dal 1990 è infatti direttore della Matera Imballaggi, impresa attiva nella riparazione e condizionamento ai fini del riutilizzo dei pallet, gli imballaggi terziari per l’industria di marca, la logistica e la grande distribuzione. Presente da anni nel Gruppo Prevenzione Conai, che coinvolge imprese e consorzi per la valutazione dei progetti legati alla prevenzione dei rifiuti di imballaggi, Nicola Semeraro riveste anche il ruolo di consigliere di Amministrazione in Conai ed è Consigliere in Assoimballaggi.

Fausto Crema è stato Presidente di Rilegno fin dalla nascita del Consorzio, nel 1997, dopo aver diretto l’azienda “Natura Legno”, una realtà di produttori di imballaggi ortofrutticoli organizzata sul territorio italiano. E’ proprio sull’esperienza di “Natura Legno” che si modella il Consorzio Rilegno.

Conoscendo bene la struttura del Consorzio e le sue dinamiche interne, Crema ha sempre cercato di apportare miglioramenti alla filiera del riciclo del legno, che ancor oggi in Italia eccelle per qualità e numeri. Per tutti questi anni si è dimostrato un Presidente operativo sul campo e si è sempre speso in prima persona sia per mantenere un dialogo di alto livello fra i consorziati, sia per promuovere il riciclo del legno, materiale dalle mille vite.