Allegato plastica

L’Allegato Tecnico per i rifiuti di imballaggio in Plastica disciplina le convenzioni per il conferimento dei relativi rifiuti di imballaggio.

Sottoscrivendo la convenzione il Comune, o il soggetto da questi delegato, si impegna a conferire a Corepla i rifiuti di imballaggio presso una piattaforma convenzionata con Corepla, denominata Centro di Selezione (CSS).

L’allegato prevede quattro diversi flussi convenzionabili: raccolta monomateriale, raccolta monomateriale con contenuto di rifiuti speciali oltre il 20%, raccolta monomateriale finalizzata ai contenitori per liquidi e raccolta multimateriale. Occorre precisare che la convenzione del flusso raccolta multimateriale si riferisce alla possibilità di conferire tale raccolta agli impianti convenzionati con Corepla, che tuttavia ritira unicamente i rifiuti di imballaggio in plastica (le altre frazioni valorizzabili restano nella disponibilità del convenzionato).

A differenza degli altri allegati, l’allegato plastica non prevede fasce di qualità: il corrispettivo, diverso per i quattro flussi convenzionabili sopra introdotti, viene riconosciuto in funzione del contenuto di imballaggi in plastica riscontrato dalle analisi di qualità. È in ogni caso previsto un limite massimo di contenuto di frazioni estranee oltre il quale Corepla non riconosce il corrispettivo.

L’allegato Corepla esclude la possibilità di conferire le frazioni merceologiche similari, ovvero rifiuti in plastica non da imballaggi, che sono quindi a tutti gli effetti considerate frazioni estranee.

L’allegato riporta le modalità operative attraverso cui viene verificata la qualità dei conferimenti.

Come per tutte le convenzioni dell’Accordo Quadro è possibile disdire la convenzione entro il 30 settembre di ciascun anno, con validità dal 1° gennaio seguente, e rientrare nella convenzione con le medesime scadenze temporali.