Mostra fotografica

La possibilità di dare nuova vita ai rifiuti di imballaggio è il punto di partenza della mostra fotografica “Da Cosa Rinasce Cosa”, la collezione di scatti di Chris Broadbent, un illustratore fotografico specializzato in still-life, che CONAI ha messo a disposizione in occasione del Meeting di Rimini, nella sezione Meeting (H)earth dedicata all’ambiente.

Alla base del progetto fotografico c’è l’idea di informare i cittadini su come sia possibile dare nuova vita ai rifiuti di imballaggio ed esprimere, con le immagini, il risultato e i benefici in termini di sostenibilità ambientale di un efficiente sistema di riciclo e recupero dei materiali.

Gli scatti fotografici guidano il visitatore attraverso un percorso artistico-conoscitivo, mostrando i diversi materiali di imballaggio prima e dopo il processo di riciclo, sia sotto forma di imballaggi, sia di nuovi prodotti o “riprodotti”. Così l’alluminio si trasforma in caffettiere, le padelle rinascono dall’acciaio, le scatole di carta diventano cartellette; e ancora composizioni di bottiglie di vetro riciclato e coperte di pile prodotte in plastica riciclata, nella logica “da cosa rinasce cosa”.

Grazie al gioco di luci e colori, Chris Broadbent racconta dunque con le immagini la storia del recupero e riciclo di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, nobilitando i materiali che utilizziamo tutti i giorni, rendendoli oggetti di design e sottolineando la loro importanza per la collettività e l’ambiente. Il punto di vista di Broadbent dona dignità artistica a oggetti semplici, richiamando la millenaria tradizione pittorica delle nature morte, con effetti a dir poco spettacolari.

Gli imballaggi
I semilavorati
I riprodotti