Campagna nazionale televisiva

“Da cosa rinasce cosa” è il claim dell’ultima campagna pubblicitaria per la TV realizzata da CONAI negli anni scorsi. Nella campagna è stato utilizzato un forte concetto di ri-nascita con l’obiettivo di parlare del riciclo degli imballaggi come punto d’arrivo della raccolta differenziata: far rinascere ancora e ancora l’acciaio, l’alluminio, la carta, il legno, la plastica, il vetro, grazie a un processo virtuoso cui partecipano cittadini, amministrazioni, operatori e che permette di risparmiare risorse, tutelare l’ambiente.

Lo spot tv, realizzato da La Scuola di Emanuele Pirella con la regia di Alessandro D’Alatri, è ambientato in una nursery. Al di là del vetro sorridono curiosi nonni, zii, nipotini e coppie. Al di qua, rapide, si muovono le nurse che accudiscono i neonati. Una di esse si avvicina alla vetrata con un fagottino in braccio e mostra il nuovo nato, o meglio ri-nato : è una bellissima caffettiera in alluminio riciclato. Nelle culle riposano altri fagottini: un bellissimo vaso di vetro, una cartelletta di cartoncino, una luccicante padella di acciaio, un calda felpa di pile, un utile attaccapanni di legno. Tutti, ovviamente ri-nati.

Un messaggio forte e positivo, ad enfatizzare, così come nella campagna stampa per i quotidiani, i risultati concreti ottenuti con il riciclo.

Il video su Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=LtKTvaR6XIE

Alcuni fotogrammi dello spot Tv "CONAI. DA COSA RINASCE COSA":