Governance

In questa sezione è possibile visionare i documenti riguardanti la struttura organizzativa e normativa del Consorzio. E’ possibile scaricare i documenti cliccando sulle voci sottostanti:

Statuto

Scarica il documento:

Statuto CONAI 22/04/2015

Regolamento

Gli organi e le cariche del Consiglio di Amministrazione CONAI

Lo Statuto e il Regolamento di CONAI definiscono gli organi e le cariche consortili che sono: l’Assemblea dei consorziati, il Consiglio d’amministrazione, il Presidente, i Vice Presidenti, il Collegio dei sindaci.

  • l’Assemblea dei consorziati: è disciplinata dagli artt. da 17 a 21 dello Statuto. Per il suo funzionamento è stato approvato l’apposito Regolamento assembleare CONAI.
  • Il Consiglio d’Amministrazione è formato da 17 membri.
    Otto amministratori appartengono alla categoria dei Produttori, otto alla categoria degli Utilizzatori mentre il diciassettesimo amministratore è indicato dal Ministro dell’Ambiente e dal Ministro dello Sviluppo Economico in rappresentanza dei consumatori.
    Il Consiglio di Amministrazione dura in carica tre anni ed elegge tra i suoi membri il Presidente del Consorzio, che ha il compito di accertare che si operi in conformità agli interessi del Consorzio stesso.
    Il Presidente del Consorzio per il triennio 2017-2019 è Giorgio Quagliuolo.
  • I Vice Presidenti del Consorzio sono Angelo Tortorelli, in rappresentanza della componente degli utilizzatori commerciali e distributori, e Aurelio Ceresoli, in rappresentanza degli utilizzatori di imballaggi.
  • Il Collegio dei Sindaci verifica la regolarità della gestione contabile del consorzio, esprimendosi collegialmente con apposite relazioni all’Assemblea sul bilancio preventivo e sul bilancio consuntivo. E’ composto da sette membri effettivi e due supplenti. Tre dei membri effettivi sono nominati rispettivamente dal Ministero dell’Ambiente, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Lo Statuto prevede la nomina di un Direttore generale, che collabora con il Presidente all’esecuzione delle deliberazioni degli Organi Consortili e partecipa alle riunioni dell’Assemblea e del Consiglio d’Amministrazione ma senza diritto di voto. Il Direttore Generale del Consorzio è Walter Facciotto.

Il Consiglio di Amministrazione Conai:  Consiglio di Amministrazione ed il Collegio dei Sindaci 2017.

 

Il modello di organizzazione, gestione e controllo

Modello organizzativo 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo
In conformità alla normativa sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche di cui al Dlgs 231/2001 e coerentemente con i propri principi etico-sociali di correttezza e trasparenza nella conduzione delle attività istituzionali, il Consiglio di Amministrazione del CONAI ha adottato un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ed un Codice Etico.

L’adozione da parte di CONAI di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo della propria attività è finalizzata a prevenire il prodursi di reati ed evitare l’insorgere di una propria responsabilità amministrativa per gli stessi, attraverso la predisposizione e l’adozione di regole di comportamento specifiche.

Il Modello CONAI è costituito da una “Parte Generale” e da cinque “Parti speciali”, predisposte per le categorie di reato contemplate nel Dlgs 231/2001 e successive modifiche e integrazioni e per altri illeciti giudicati rilevanti nel contesto consortile

Scarica il documento: MOGC

Il Codice etico

Il Codice Etico del CONAI rappresenta uno strumento di portata generale, finalizzato a promuovere una vera e propria “deontologia consortile” e istituzionalizzare valori, regole e principi informanti la fisionomia e l’operatività del Consorzio e dei singoli.

Codice etico CONAI 2012

L'organismo di vigilanza e controllo

Il Consiglio di Amministrazione ha, inoltre, affidato ad un Organismo di Vigilanza e Controllo collegiale, composto da tre soggetti, di cui uno con la carica di coordinatore, il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello e di curarne l’aggiornamento.

L’Organismo di Vigilanza e Controllo è dotato di autonomi poteri ed è inserito nell’organigramma di CONAI come unità di staff, nella posizione gerarchica più elevata, con “riporto” al Consiglio di Amministrazione.

L’Organismo di Vigilanza e Controllo rimane in carica per tre esercizi, con scadenza alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’ultimo esercizio di detta carica, analogamente a quanto avviene per il Consiglio di Amministrazione e il Collegio dei Sindaci.

Per le comunicazioni all’Organismo di Vigilanza è istituito il seguente indirizzo di posta elettronica: info@studiorock.net